RYPEN 2017: sono aperte le iscrizioni !!!

RYPEN 2017

Vai alla sezione "... Prossimamente" e scarica il programma della "3 giorni" dedicata ai nostri ragazzi dai 14 ai 18 anni, che si terrà a Bertinoro  dal 17 al 19 Marzo 2017.

 

PROSSIMO INCONTRO

GIOVEDI' 23 FEBBRAIO 2017

ore 19.45

Museo Archeologico Nazionale

FARRARA - Via XX Settembre 124

------------------------------------------------------

Messaggio del nostro presidente Maurizio Dinelli.

 Giovedì 23 febbraio 2017 i Rotary Club di tutto il mondo celebreranno il centenario della Rotary Foundation, che come tutti sapete è quella componente della amministrazione centrale del Rotary che si occupa dei grandi service con valenza internazionale e che interviene in modo non trascurabile anche nell'aiutare i service dei singoli club che vengono ritenuti di elevato significato sociale, per esempio il nostro happycamp (ex handycamp).

I club dell'area estense si ritroveranno nella splendida sede del salone delle carte geografiche del museo archeologico nazionale di Ferrara (via XX settembre n. 124) per celebrare l'evento con una conviviale che vedrà la partecipazione di autorità civili e del governatore incoming Maurizio Marcialis. L'nizio della conviviale è previsto per le ore 20,00 precise.

Per chi lo desidera ci sarà la possibilità di una visita guidata al museo alle ore 18,30 al costo di 3 euro.

Durante la serata verrà organizzata una lotteria per raccogliere fondi, secondo le indicazioni del governatore in carica, per le popolazioni terremotate dell'Italia centrale e per gli interventi della Rotary Foundation.   E' superfluo che vi faccia notare la rilevanza sociale dell'evento, non tanto per la componente “mondana”, ma per rafforzare il sentimento di appartenenza ad un sodalizio che è presente ed interviene concretamente per fare qualcosa di buono in tutto il mondo.  Il nostro solerte segretario (e presidente incoming) è impaziente di ricevere le vostre adesioni, che spero oceaniche anche per dare visibilità al nostro club a livello di area, entro venerdì 17 p.v.

Un abbraccio

Maurizio

GIOVEDI’ 16 FEBBRAIO 2017: visita al Salumificio NEGRINI

GIOVEDI’ 16 FEBBRAIO 2017: visita al Salumificio NEGRINI - ROTARY CLUB di CENTO

Grande partecipazione all’ INTERCLUB con i Rotary Club di: Cento, Ferrara e Ferrara Est,  per la visita al SALUMIFICIO   GIANNI NEGRINI  a  Renazzo di Cento.   Un doveroso ringraziamento alla FAMIGLIA NEGRINI e particolarmente a Gianni ed al figlio Carlo per la squisita accoglienza e la grande disponibilità a  mostrarci tutta la filiera di lavorazione dei loro prelibati prodotti.   L’azienda, che nasce nel 1955 col nome Salumificio Estense e mietendo continui successi ed espansione oggi è famosa col nome Gianni Negrini, ed è leader in Italia. L’azienda è gestita dalla famiglia con  Gianni (Presidente) e dai suoi 4 fgli: Carlo (Direttore Produzione), Dino (Direttore Commerciale), Annarita (Direttore Amministrativo).   Da alcuni anni in  Spagna è stata creata la  Negrini srl   che importa e distribuisce non solo salumi ma Prodotti Alimentari Italiani dove Nicoletta Negrini è il  Direttore Generale.   Nicoletta  si è pure conquistata  l’onorificenza della Stella di Cav . Uff. della Repubblica Italiana.

La Gianni Negrini occupa 70 dipendenti con un fatturato di circa 20 milioni di €. Mentre  la Negrini spagnola fattura 12 milioni di € con circa 30 dipendenti.   Dopo aver ascoltato Carlo che ci ha spiegato come e cosa viene prodotto a Renazzo e tutte le problematiche di acquisto e gestione delle materie prime, il gruppo di Rotariani ha potuto visitare i vari reparti di produzione dove  la pulizia è rigorosa ed assoluta e tutte le macchine ed attrezzature sono in acciaio inox.   Suggestivo e funzionale il nuovo reparto totalmente asettico,  come una sala operatoria, dove viene gestita la nuova linea di prodotti pronti come le porzioni di affettati e quelli cucinati in confezione e non solo di suino.

Per adeguarsi al cambiamento della “domanda del mercato”, in questi reparti vengono prodotti e confezionati anche alimenti per vegetariani e vegani.

A conclusione della visita  Carlo e Gianni hanno regalato una mortadella marcata DOP a ciascuno dei presenti e poi ci siamo trasferiti all’Hotel Europa dove abbiamo potuto degustare tutti i prodotti della Negrini, affettati sul posto che  ci hanno fatto capire  col palato  uno degli importanti motivi del successo dell’Azienda.   Il nostro presidente Maurizio Dinelli dopo aver ringraziato la Famiglia Negrini ha dato il benvenuto a tutti gli ospiti e salutato  il presidente del RC  Ferrara Est, Michele Poccianti ed il presidente del RC Ferrara,  Franco Tomasi  che con Luigi Russo sono stati i relatori della serata.   Michele Poccianti (che è marito di Annarita Negrini) ha presentato prima il relatore Luigi Russo,  Prof.  Giurisprudenza UNIFE , con un sunto del suo prestigioso Curriculum. Molto chiara l’esposizione  di Luigi che ci ha fatto ben capire il significato e le norme che regolano le certificazioni di qualità con i marci DOP, IGP e STG.    Anche Franco Tomasi,  famoso Dietologo Nutrizionista e Prof di Scienze dell’Alimentazione, ha catturato l’attenzione di tutti  spiegandoci le problematiche ed i tanti pregi della carne suina, che nel tempo ha subito importanti miglioramenti sia genetici che nel nutrimento dei maiali col risultato che oggi  la carne suina è più magra e più salutare anche per bambini ed anziani.

Una sana alimentazione deve prevedere anche la carne ed il pesce per l’apporto delle necessarie proteine limitando però il consumo eccessivo di grassi specialmente dei prodotti insaccati. Molti dei presenti hanno avuto rimorsi di coscienza dopo aver abbondantemente degustato “ le delizie affettate di Negrini” ; tranquilli!  Ogni tanto si può o si deve  trasgredire.   

 Dopo un breve dibattito visto l’orario, e dopo lo scambio dei gagliardetti la serata è stata chiusa col suon di campana.        Corrado Martelli

GIOVEDI’ 9 FEBBRAIO 2017: Gabriele Carletti, “La liuteria nel cento pievese”

GIOVEDI’ 9 FEBBRAIO 2017: Gabriele Carletti, “La liuteria nel cento pievese” - ROTARY CLUB di CENTO

Tantissimi soci ed ospiti a questa serata culturale proposta dal nostro Primo Zannoni, con protagonista l’amico e nostro conterraneo Gabriele Carletti, affermato Liutaio di fama internazionale che ha fatto tesoro dei segreti e degli insegnamenti di suo padre Natale e del nonno Carlo che già a fine del 1800 costruiva Violini, Violoncelli e Viole a Pieve di Cento.   Gabriele ci ha raccontato la storia dalla nascita del primo violino di Andrea Amati, a Cremona nel 1563 poi la scuola di Giulio Cesare Arresti a Bologna nel 1665 e continuata con Raffaele Fiorini che è stato il maestro del nonno Carlo.

Il racconto è stato ancor più coinvolgente quando Gabriele è entrato nell’argomento “costruzione di questi strumenti a corda”, essendo Gabriele appassionato studioso, Laureato in Matematica ed anche un valido tecnico in Chimica, è entrato nel merito degli studi di Pitagora sulla vibrazione delle corde in funzione della loro lunghezza e della risonanza dei suoni in funzione dei volumi dell’aria all’interno degli strumenti e delle note musicali.   Gabriele che nel suo laboratorio utilizza ancora molti degli strumenti adoperati  prima dal nonno Carlo e dal padre Natale, ci ha mostrato belle immagini dei componenti in legno del violino dove in tutto il mondo viene usato l’Abete Rosso della Val di Fiemme ed Acero, e dove è anche importantissima  la verniciature a lacca che ogni costruttore tiene segreta.

Erano ospiti della serata Paolo Molinari allievo di Gabriele e Daniele Negrini al 10 ed ultimo anno del Conservatorio di Bologna che ci ha spiegato il perché  dopo approfondite ricerche ha acquistato il suo violino professionale firmato Gabriele Carletti (un tesoro di oltre 20 mila €) e ci ha soddisfatti con una bella esibizione.

Il tempo è volato in fretta e, interrompendo i lunghi applausi, il nostro presidente, Maurizio Dinelli, ha voluto chiudere la serata sottolineando il valore dei tanti relatori “a Km Zero” che come Gabriele Carletti sono dei Numeri Uno nel mondo e sono del nostro territorio .    Corrado Martelli.

GIOVEDI’ 2 FEBBRAIO 2017: Amarcord, di Giorgio Melloni

GIOVEDI’ 2 FEBBRAIO 2017: Amarcord, di Giorgio Melloni - ROTARY CLUB di CENTO

Un caminetto  in allegria che ha visto protagonista Giorgio Melloni notissimo medico centese classe 1928 che ha catturato l’attenzione dei molti presenti col suo dinamismo e leggendo alcune delle sue poesie in Dialetto Centese pubblicate sul libro AMARCORD.   Maurizio Dinelli  ha ringraziato gli sponsor Massimo Andalini e Cristiana Fantozzi e l’autore Giorgio Melloni che hanno permesso di realizzare il volume e devolvere l’intero  ricavato della vendita, alla Onlus Coccinella Gialla.   Massimo Andalini ha espresso la sua soddisfazione per questa opportunità che ha preso al volo perché permette di lasciare alle giovani generazioni  un documento storico ed una concreta testimonianza del nostro dialetto che rischia di essere totalmente dimenticato.  Tutti attentissimi ad ascoltare l’autore mentre leggeva: AL MESER, La BUGADERA, La MAITINE….Al FIOL DAL CREST  ecc ecc. dove la passione, gli argomenti , il dialetto , il tono e la cadenza poetica di Giorgio ci ha riportato alla  nostra nostalgica giovinezza fra gli applausi a non finire.   Prima di chiudere la serata il nostro presidente Maurizio Dinelli ha informato che il RC di CENTO ha acquistato molte copie del libro, per tutti i soci facendo in questa serata una donazione alla Coccinella Gialla, consegnandola direttamente, nelle mani della  Presidente Giordana Govoni, che ha espresso il suo ringraziamento assicurando che questa donazione sarà utilizzata per l’ampliamento in atto della struttura.

Grazie bravissimo Giorgio mi hai anche riportato alla mente quando da bambino andavamo con papà al mulino Toselli con un sacco di grano e tornavamo con  2 sacchetti “on con la fàrena e cleter col tridel”. Corrado Martelli.

... Prossimamente

 

Rassegna stampa 2016/17

 

Bollettini 2016/17

 

Prenotazioni 2016/17

 

Attività recenti del Club

 

Archivio home page

 

Distretto 2072

Distretto 2072 - ROTARY CLUB di CENTO

area soci

area soci - ROTARY CLUB di CENTO

Rotaract Cento

Rotaract Cento - ROTARY CLUB di CENTO

Area Riservata

Area Riservata - ROTARY CLUB di CENTO